ACCEDI Registrazione

Conflitto di interessi Politica

Nota: la versione inglese di questo accordo rappresenta la quella principale e prevarrà in caso di discrepanza tra la versione inglese e le altre versioni tradotte.

Conflitto di interessi Politica

Policy sul Conflitto d’Interesse

Lo scopo della Policy sul Conflitto d’Interesse è quello di garantire la conformità di Lead Capital Markets Ltd (la Società) a tutti i requisiti legislativi e alle procedure interne dipartimentali e generali stabilite dal suo Manuale di Procedure Interno e che questa prenda tutte le misure ragionevoli per identificare e gestire eventuali conflitti d’interesse che possono scaturire tra la stessa e i clienti, o tra i clienti.
La Società è tenuta a stabilire, attuare e mantenere una policy sul conflitto d’interesse tra la stessa, compresi i suoi manager e dipendenti, agenti correlati o altre persone rilevanti, così come qualsiasi persona ad essa collegata direttamente o indirettamente, e i loro clienti o tra un cliente e l’altro, che possa scaturire nel corso della fornitura di qualsiasi servizio di investimento o accessorio.
a. Identificazione
I conflitti di interesse possono comprendere tutte le situazioni in cui o la Società, o un individuo, possono essere in grado di sfruttare una capacità professionale o ufficiale in qualche modo sia per beneficio aziendale, sia personale. 
Le situazioni in cui possono verificarsi conflitti di interesse includono quanto segue:
1.    La Società, un soggetto rilevante o una persona direttamente o indirettamente collegata da un controllo alla Società, ha la probabilità di trarre un profitto o evitare una perdita finanziaria, a spese del cliente.
2.    La Società, un soggetto rilevante o una persona direttamente o indirettamente collegata da un controllo alla Società, ha un interesse per quanto riguarda l'esito di un servizio fornito al cliente, o della transazione effettuata per conto del cliente, che è diverso dall’interesse del cliente in quel risultato.
3.    La Società, un soggetto rilevante o una persona direttamente o indirettamente collegata da un controllo alla Società, ha un incentivo finanziario o di altra natura a privilegiare gli interessi di un altro cliente o di un gruppo di clienti, rispetto agli interessi del cliente.
4.    La Società, un soggetto rilevante o una persona direttamente o indirettamente collegata da un controllo alla Società, gestisce la stessa attività del cliente.
La Società, un soggetto rilevante o una persona direttamente o indirettamente collegata da un controllo alla Società, ricevono o riceveranno da parte di una persona diversa dal cliente un incentivo, in relazione ad un servizio fornito al cliente, sotto forma di denaro, beni o servizi, diversi da quelli della commissione standard o tassa per tale servizio.
Le parti interessate, nel caso in cui dovesse sorgere un conflitto di interesse, possono essere la Società, i suoi dipendenti o suoi clienti. Nello specifico, un conflitto di interessi può verificarsi tra le seguenti parti:
1.    Tra il cliente e la Società.
2.    Tra due clienti e la Società.
3.    Tra la Società e i suoi dipendenti.
4.    Tra un cliente della Società e un dipendente/dirigente della Società.
Tra i dipartimenti della Società.
b. Autonomia
La Società ha adottato le seguenti misure per garantire il requisito di autonomia:
•    Misure per prevenire o controllare lo scambio di informazioni tra i soggetti interessati coinvolti in attività che prevedano il rischio di un conflitto di interesse (ad es. creando un meccanismo di separazione quale il muro cinese).
•    Supervisione separata dei soggetti interessati le cui funzioni principali involvano lo svolgimento di attività a nome di, o l’erogazione di servizi a clienti i cui interessi possano entrare in conflitto, o che rappresentino interessi diversi che possano entrare in conflitto, anche con gli interessi della Società. Il Dipartimento della Società i cui interessi possono entrare in conflitto con i clienti sono:
o    Dealing Room
•    Rimozione di ogni legame diretto con la remunerazione dei soggetti rilevanti principalmente coinvolti in un’attività o nella remunerazione di, o nei ricavi generati da, soggetti rilevanti principalmente coinvolti in un’altra attività, in cui possa sorgere un conflitto di interessi in relazione alle attività: 
o    gli impiegati della Dealing Room non mettono in relazione la propria remunerazione con la performance dei clienti.
•    Misure per prevenire o limitare qualsiasi persona dall’esercitare un’influenza non adeguata sul modo in cui un soggetto interessato svolge servizi di investimento, servizi o attività secondarie. Inoltre, la persona che decide o influenza il premio di un individuo può esercitare un’influenza non dovuta sull’integrità di giudizio dell’individuo. 
•    Misure per prevenire o controllare il coinvolgimento contemporaneo o sequenziale di un soggetto rilevante in un investimento separato, in un servizio secondario o in attività quali la ricezione e la trasmissione degli ordini di un cliente e di compiti quali prassi decisionale del portfolio e calcolo delle performance.
c. Il Senior Management della Società deve:
•    Impegnarsi ad implementare politiche, procedure e organizzazioni per l’identificazione, la gestione e il monitoraggio continuo dei conflitti di interesse; 
•    adottare metodi adeguati per identificare i conflitti potenziali ed emergenti all’interno e attraverso le linee di attività e per assicurare che i giudizi siano basati sui fatti;
•    aumentare la consapevolezza e garantire la conformità dei soggetti interessati assicurando: una formazione regolare (anche al personale di fornitori di soggetti terzi) per incentivazione e sotto forma di corsi di aggiornamento; di implementare policy, procedure e aspettative di comunicazione chiare; la consapevolezza delle procedure dei conflitti fa parte del processo di rassegna/valutazione, e che le pratiche migliori siano condivise all’interno della Società;
•    incentivare sistemi e controlli solidi ed effettuare esami regolari per garantire che le strategie e i controlli utilizzati per gestire e mitigare i rischi restino adeguati ed efficaci nel tempo e per garantire l’emissione di avvertenze e comunicazioni ai clienti ove necessario;
•    utilizzare informazioni di gestione per mantenersi aggiornato e informato; e
supportare una verifica indipendente dei processi e delle procedure in essere.
d. Meccanismi di separazione
La Società ha realizzato gli appropriati meccanismi di separazione, in conformità con i requisiti di legge tra i suoi dipartimenti ed ha stabilito chiare linee di responsabilità, al fine di evitare che il flusso di informazioni detenute da una persona nel corso dello svolgimento di una parte della propria attività venga trattenuto o utilizzato da persone nel corso dello svolgimento di altre attività lavorative.
In particolare, le barriere fisiche sono state collocate per limitare il flusso di informazioni tra i dipendenti, l'accesso è stato limitato in relazione alle informazioni e alla documentazione ed è stata limitata la comunicazione tra alcuni dipendenti nel corso dello svolgimento delle loro attività lavorative.
e.  Comunicazione dei conflitti d’interesse
Quando le misure adottate dalla Società per gestire i conflitti di interesse non sono sufficienti a garantire, con ragionevole sicurezza, di evitare il rischi di danneggiare gli interessi dei clienti, la Società procede alla Comunicazione dei conflitti di interesse al cliente per prevenire i suddetti rischi. Prima di effettuare una transazione o fornire un servizio di investimento o secondario ad un cliente, la Società deve informare il cliente in merito a qualsiasi conflitto di interesse. La divulgazione deve essere fatta a tempo debito e tramite un mezzo durevole.
f. Denunciare conflitti d’interesse
In caso di identificazione di un possibile conflitto di interessi, un membro dello staff deve inizialmente informarne il suo supervisore affinché lo assista nella valutazione di un rischio o di un danno materiale per poi inviare una Notifica di Conflitto di Interesse insieme alle informazioni dettagliate, al fine di consentire un controllo regolamentare di:
•    Azioni correttive e preventive;
•    in che modo tali azioni sono state considerate appropriate;
•    qualsiasi condizione imposta; e 
•    se ci sono ancora conflitti in corso, come questi vengono gestiti e comunicati al cliente.
Conservazione della documentazione 
In conformità con i requisiti CySEC la Società conserva la documentazione regolarmente monitorata e aggiornata in merito al tipo di investimenti e servizi secondari o alle attività di investimento svolte dalla Società o per suo conto, nel caso in cui sopraggiunga il rischio di un conflitto di interesse che può danneggiare gli interessi di uno o più clienti. 
Qualsiasi conflitto di interesse deve essere denunciato al CEO della Società e al Responsabile della Conformità, che si occuperà della conservazione della documentazione sui conflitti d’interesse.

 

Serve aiuto?  Contatta l’assistenza TRADE.com

Il team di assistenza clienti è sempre disponibile per aiutarti a qualsiasi ora.

CONTATTI